27 GENNAIO 1945: L’ARMATA ROSSA ABBATTE I CANCELLI DI AUSCHWITZ

Il 27 gennaio, l’Armata Rossa, e precisamente la 60ª Armata del Primo Fronte Ucraino, arriva nella cittadina polacca di Oswieçim (in tedesco Auschwitz). Le avanguardie più veloci, al comando del maresciallo Konev,raggiungono il complesso di Auschwitz-Birkenau-Monowitz. Verso le ore 15:00 i soldati sovietici abbattono i cancelli del campo di sterminio e liberano circa 7.650 prigionieri.

Tra le vittime dei campi di concentramento nazifascisti

5,6 – 6,1 milioni di ebrei
3,5 – 6 milioni di civili Slavi
2,5 – 4 milioni di prigionieri di guerra
1 – 1,5 milioni di dissidenti politici
200.000 – 800.000 tra Rom e Sinti
200.000 – 300.000 portatori di handicap
10.000 – 250.000 omosessuali
2.000 Testimoni di Geova

Per non dimenticare nessuno, neanche le vittime dei genocidi di oggi.

http://www.rifondazione.padova.it/2016/01/27-gennaio-1945-larmata-rossa-abbatte-i-cancelli-di-auschwitz/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...