NON UNA DI MENO VS. SERRACCHIANI: “UNO STUPRO E’ SEMPRE UNO STUPRO”.

Per la governatrice Pd della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, “La violenza sessuale e’ un atto odioso e schifoso sempre, ma risulta socialmente e moralmente ancor più inaccettabile quando e’ compiuto da chi chiede e ottiene accoglienza nel nostro Paese”.

Queste le sue parole a commento di una violenza di genere, con tentato stupro, avvenuto martedì 9 maggio 2017 a Trieste. Vittima: una ragazza di 17 anni. In manette un 26enne, richiedente asilo iracheno alloggiato in una delle strutture di accoglienza della città giuliana.

In un primo momento la polemica è rimasta confinata ai social network, ma poi lo scontro politico si è inasprito e ha riempito anche le pagine di televisioni e telegiornali.

A quel punto la Serracchiani è tornata a prendere parola, rincarando ancora la dose, con un tweet dove si può leggere: “Non esistono stupri di serie a o serie b. Sono tutti ugualmente atroci. In questo caso, però, all’atrocità si aggiunge rottura patto di accoglienza”.  

Commentiamo le parole della Serracchiani con Carlotta Cossutta, rete Non Una di Meno di Milano Ascolta o scarica

Plauso alle parole della Serracchiani sono arrivate da tutta l’estrema destra nostrana Lega Nord, Casa Pound e soprattutto Forza Nuova. Il partitino fascista ha pure dedicato alla Serracchiani un manifesto, dal titolo “La  realtà è più forte di qualsiasi ideologia buonista”, oltre a foto e parole della Serracchiani a carattere cubitali.

Una vera e propria liaison, quella tra la (fu) rottamatrice e i fascisti, che genera (un po’) di clamore sui media e sui social network, ma che in realtà non è una novità: le “affinità elettive” tra le uscite di esponenti renziani del Pd, nazionali e non, e destra neofascista sono meno rare di quanto si possa pensare, come mostra questa “raccolta” (CLICCA QUI) puntuale curata da Wu Ming Foundation

http://www.radiondadurto.org/2017/05/13/un-commento-sulle-parole-della-serracchiani-su-violenza-sessuale/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...