Chi vuol essere bombardato?

 

Cantautore lampedusano e tra i fondatori del Collettivo Askavusa, particolarmente impegnato sul tema dell’accoglienza, Giacomo Sferlazzo ha scelto un modo peculiare per irridere i luoghi comuni del militarismo e della preparazione alla guerra dell’occidente contro i “nemici della libertà. S’è inventato una campagna pubblicitaria fake volta a promuovere il video “Chi vuol essere bombardato?”. I dettagli di questa articolata operazione, dalla vena particolarmente dissacrante, sono stati spiegati nel suo blog1.
Al momento ci limitiamo a segnalare che, con singolare trovata, si faceva riferimento ad un ipotetico programma televisivo intitolato, appunto, “Chi vuol esser bombardato”, versione guerresca del celebre “Chi vuol essere milionario”…il diffondersi sul web e sui social network della notizia della messa in onda di questa trasmissione, ha provocato le reazioni più disparate, tra cui una petizione online per impedirne la messa in onda…
in sostanza, come meglio si spiega nell’articolo sul blog del cantautore, la provocazione ha sortito effetti, mettendo a nudo l’incapacità di distinguere tra vero e propria di tanti utenti dei social.

http://www.pane-rose.it/files/index.php?c3:o49012:e1

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...