Padova bomba alla moschea, gli indagati smentiscono il segretario di forza nuova

fuori-razzisti-e-fascisti-dalle-nostre-cittc3a0
Bomba alla moschea, gli indagati smentiscono il segretario Fn

Le indagini sulla bomba alla moschea dell’Arcella fanno esplodere tensioni dilanianti in Forza Nuova: il segretario provinciale Luca Vardanega, l’altro ieri, ha smentito che i due indagati dalla…
Invia per email

Le indagini sulla bomba alla moschea dell’Arcella fanno esplodere tensioni dilanianti in Forza Nuova: il segretario provinciale Luca Vardanega, l’altro ieri, ha smentito che i due indagati dalla Digos siano attivisti del movimento; e loro, ieri, hanno smentito lui precisando di essere stati militanti Fn fino al momento in cui, proprio in seguito all’attentato del 10 dicembre in via Jacopo da Montagnana, non sono entrati in rotta di collisione con Vardanega e il movimento. I due padovani, di 39 e 40 anni, sono finiti nel mirino della Digos perché i loro telefonini erano agganciati alla cella più vicina al Centro Islamico Bengalese proprio al momento dell’esplosione: intercettando le loro conversazioni telefoniche, i poliziotti avevano scoperto che uno dei due era stato invitato da un responsabile del partito ad assumersi la paternità dell’attentato. «Abbiamo preso le distanze dal movimento», spiegano ora i due indagati, «in quanto Vardanega, nei giorni successivi, pur sapendo che quella sera eravamo in zona solo per distribuire volantini, ci ha più volte telefonato e scritto chiedendoci di addossarci la responsabilità, sostenendo che tutto si sarebbe risolto senza conseguenze e di avere avuto precise rassicurazioni al riguardo. Ciò pur sapendo della nostra estraneità ai fatti. Vardanega, il 14 dicembre, ha di sua spontanea volontà dichiarato falsamente alla Digos che noi eravamo responsabili
dell’accaduto. E su queste false dichiarazioni è partita l’indagine che, ne siamo certi, porterà ad accertare la nostra estraneità. Siamo noi, ora, a non volere essere avvicinati a un partito il cui segretario provinciale danneggia i propri attivisti per ragioni ad oggi ancora oscure».

http://mattinopadova.gelocal.it/padova/cronaca/2016/01/25/news/bomba-alla-moschea-gli-indagati-smentiscono-il-segretario-fn-1.12839593

repressione_F
r_veneto

http://www.ecn.org/antifa/article/4925/padova-bomba-alla-moschea-gli-indagati-smentiscono-il-segretario-di-forza-nuova

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...