Renzi…e i Marò?

io-sto-con-i-pescatori-indiani

Pare, secondo il Corriere della Sera, che Renzi abbia chiamato Obama per avere un aiuto nella soap opera intitolataE’ i Marò?
Mentre ci si appassiona a queste puntate, che vanno avanti da anni ormai, più esattamente dal 15 dicembre del 2012, assistiamo a improvvisi colpi di scena che poi si rivelano semplici boutade. Con l’avvicinarsi della fine dell’anno ci risiamo.
In questo caso il team di Renzi si sarebbe messo all’opera per fare pressione verso l’ India mediante l’appoggio del governo statunitense e lo apprendiamo da una dichiarazione ufficiale che dice tutto e niente (poi seguita da una parziale smentita). La solfa è sempre quella, cercare di costruire una scena che ben si presta al sistema mediatico e a quel pubblico che si dichiara affezionato e preoccupato per le sorti dei due Marò.
Per poter dire che il governo sta cercando in ogni modo di portare a casa i due Ufficiali di Marina, il premier aveva pensato nell’ottobre scorso che la sua opposizione a far entrare l’India all’interno del tavolo del Mtcr (Missile Technology Control Regime, comitato che ha l’obbiettivo di lottare “contro” la proliferazione di armi di distruzione di massa, in sostanza un controllo sul mercato delle armi), composto da 34 paesi membri , potesse determinare un intervento deciso degli USA nei confronti dell’India (con la quale questa ha interesse, in realtà, a intessere sempre più stretti rapporti). L’ingresso di nuovi paesi membri in questa commissione prevede l’unanimità di tutti gli aventi diritto al voto e l’opposizione dell’Italia è stato un elemento ostativo.
Quindi Renzi chiede aiuto agli Usa, pur sapendo che Obama ha interesse a chiudere al più presto alcuni accordi strategici col paese indiano, ma cosa non si fa pur di salvare la faccia a fronte dell’afflizione di chi vorrebbe i due ufficiali liberi e senza colpa? C’è addirittura chi, come la destra Meloni, li trasforma in nuovi personaggi del presepe natalizio….
L’India ha potere e carte da giocare, infatti per tutta risposta ha disdetto un contratto con la nostrana Finmeccanica del valore di 400 milioni di Euro, una gara più precisamente per dei nuovi cannoncini di cui vorrebbe dotarsi la flotta indiana…
I due Marò però sappiamo continuano ad essere in ottime mani, Latorre si trova ancora in permesso per motivi di salute in Italia, mentre Girone risiede all’ambasciata italiana in India.

Nonostante la pesante accusa di omicidio che pende sulle loro teste, non si può certo dire che il governo li lasci soli.

Renzi inoltre continua la sua azione “patriottica” di fine anno insieme alle altre forze militari, dai Marò ai soldati di stanza in Libano e domani chissà con quelli in Libia.
Sempre pronto ai saluti e alle pacche sulle spalle, attivo nel salvare banche e grandi imprenditori, poco concentrato invece sui problemi reali di questo paese, ma questo già lo sapevamo e con i disastri che combina, magari, è pure meglio così…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...