Le illusioni del corpo e le regole dell’attrazione

Ex UAGDC

Le illusioni del corpo. Le illusioni delle rappresentazioni del corpo.

Capaci di distorcerne le fattezze e di creare dal nulla il concetto di attrazione e repulsione secondo pose, canoni, dettami estetici adatti a un certo tipo di epoca.
E’ questo che Gracie Hagen, fotografa di Chicago, cerca di esplorare.
Ritraendo gli stessi soggetti, tutti nudi, in due pose completamente diverse, Hagen riesce ad esprimere entrambe le anime insite nella rappresentazione: il dover stare al gioco della trasformazione per diventare l’oggetto più piacevole da guardare e poi la frustrazione della realtà, dell’esistenza.

Questo meccanismo funziona di più laddove sono donne ad essere fotografate, forse perchè il loro mettersi in posa ricorda le tantissime foto da rivista se non da pornografia e il contrasto con la realtà del corpo goffo e reale sembra quasi far sgretolare migliaia di rappresentazioni, non solo queste.

gracie hagen

Hagen non ha avuto vita semplice per realizzare…

View original post 320 altre parole

One thought on “Le illusioni del corpo e le regole dell’attrazione

  1. tutti ci teniamo a venire bene in foto! l’arte cerca da sempre il bello estetico in vari modi più o meno diffusi non c’è nulla di male. Si vuole abolire il concetto di bello (con la sua pluralità a prescindere da canoni maschili e femminili che ci sono in ogni epoca, cambiano, si allargano ma non spariscono ed è normale e poi la bellezza ha una sua pluralità, di sexy e di goffo? Spero di no perchè anche il sexy e la sensualità fanno parte dell’umano. se voglio tirare in dentro la pancia per sembrare più bello ciò non fa di me uno schiavo (e c’è chi la pancetta ce l’ha e chi no, dipende dal fisico e da quanto movimento fai). poi è chiaro che ci può essere il bello anche nel goffo, ma loro sono reali in entrambe le pose cioè c’è qualcosa di loro in entrambe le foto checchè se ne dica
    l’attrazione poi è una cosa ancora diversa: si può essere attratti pure da chi non è bellissimo/a come da chi lo è

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.